Crioterapia Winback – Testimonianza di Stéphanie Lenfant

CRYOBACK è un dispositivo che combina criolipolisi e combustione dei grassi, mediante piastre accoppiate con elettrostimolazione.
Il freddo generato dagli elettrodi favorisce la deprogrammazione delle cellule adipose.
L’elettrostimolazione induce un effetto avvolgente e protettivo dei tessuti sottostanti e favorisce la riduzione del volume adiposo.
Applicato direttamente sulla pelle, il trattamento di crioterapia CRYOBACK è completamente indolore e non invasivo.

Stéphanie Lenfant è un’insegnante di Benessere e Nutrizione presso il Centro Cap Forme di Parigi. Dotata di apparecchiatura CRYOBACK da diversi anni, ci dà la sua opinione su questa tecnologia.

Un’offerta più completa

Il dispositivo le permette di offrire un servizio più completo ai suoi clienti. Stéphanie lavora sul peso dei pazienti, sia attraverso il riequilibrio alimentare, che agendo direttamente sulla silhouette, grazie all’utilizzo del dispositivo Cryoback.

“Grazie agli 8 Pad è possibile trattare più zone contemporaneamente, come ad esempio pancia e cosce. Questo rende il trattamento molto più comodo per il cliente, che può organizzare il suo programma di lavoro con singoli appuntamenti settimanali”.

Per Stéphanie, non c’è dubbio che il dispositivo sia più ergonomico ed efficiente rispetto alla sua versione precedente.

“I Pad della Cryo4 sono più grandi di quelli della Cryo3. Ciò mi consente di agire su aree più ampie e di aumentare l’efficienza del trattamento. Inoltre, l’elettrostimolazione integrata nelle pastiglie fa davvero risparmiare tempo”.

Risultati molto convincenti

Le cellule adipose sono sensibili al freddo. Esposte a una temperatura inferiore a 5° gradi, vengono gradualmente distrutte, portando ad una significativa diminuzione del volume di grasso, con conseguente perdita di centimetri, che è il risultato atteso dai clienti.

“I miei clienti sono entusiasti dei risultati. Di recente, ho iniziato una sessione di trattamento per una giovane donna con fegato grasso. Dopo aver riequilibrato la sua dieta, siamo passati alle sessioni di Cryoback alternando criolipolisi e bruciagrassi ogni settimana.
Prima delle sessioni, le sue misure erano di 125 cm di circonferenza dell’anca. Dopo 3 sessioni, era di 117,5 cm. Le sue cosce hanno perso 5 cm e le natiche 7 cm. Questi sono risultati molto convincenti!”