DOSSIER RISPARIMIO DI TEMPO • EPISODIO02
R-SHOCK, rapido e polivalente

R-SHOCK è un dispositivo innovativo che mette a disposizione di tutti una nuova tecnologia: la “Focused Tecar”.

L’energia TECAR è suddivisa in più punti di riscaldamento, per un’azione mirata e profonda. I suoi principali vantaggi sono la velocità e l’efficacia del trattamento. La maggior parte delle sessioni tra 5 e 10 minuti. In base alla modalità scelta, sarà possibile agire a livello antalgico, trofico, vascolare o defibrotico. R-SHOCK è un dispositivo efficiente e versatile!

«Lo uso dalle 10 alle 20 volte al giorno. In un paziente che ha avuto dolore costante, dopo 6 mesi di riabilitazione del ginocchio, e tendinite della spalla con dolore persistente, nonostante le sessioni di onde d’urto radiali, una sessione di 10 minuti con R-SHOCK ha determinato una riduzione del dolore dell’80%»

Luciana Pereira, kinésithérapeute (77)

«Ho avuto un paziente che ha subito un incidente in moto più di un anno prima. Riportava ancora ustioni sulla mano. In sei sessioni da 5 a 10 minuti, le aderenze sono scomparse»

Corentin Gaste, kinésithérapeute (94)

Nell’ottica del risparmio di tempo, i trattamenti R-SHOCK sono davvero brevi e il dispositivo è facilmente trasportabile, perché funziona a batteria. Può essere utilizzato da più professionisti durante la stessa sessione, per pratiche di gruppo.

Quello che i terapisti
cercano in R-SHOCK

Nel contesto attuale, sempre più pazienti consultano uno specialista, per dolori al collo associati o meno a mal di testa. Le principali cause di questi problemi sono:

la scarsa ergonomia della postazione di telelavoro (sedile mal regolato, schermo posizionato di lato, ecc.), e la mancanza di pause;
l’incapacità di praticare sport e uno stile di vita sedentario;
l’uso prolungato della mascherina, che può causare interruzione del campo visivo, richiedendo frequenti aggiustamenti della posizione del collo.

Tutti questi vincoli portano alla formazione di trigger point in diverse aree: trapezio, elevatori della scapola, muscolo sternocleidomastoideo (SCOM), ma anche nei muscoli masseteri e temporali. Le irradiazioni di questi trigger point provocano dolore proiettato sulla cervicale e a livello del cranio.

R-SHOCK rilascia questi punti trigger in pochi secondi, grazie all’azione mirata del manipolo frattale e alla modalità MIX, che combina le proprietà della corrente TECAR e la funzione PULSE. Le radiazioni persistenti possono essere eliminate dalla modalità SWAP, alternando la corrente TECAR e la funzione PULSE. La corrente TECAR genera una diatermia per liberare le contratture, la funzione PULSE fornisce un effetto analgesico locale.

I punti di forza di R-SHOCK
per risparmiare tempo

Dal punto di vista pratico: trattamenti brevi (da 5 a 10 min), un’applicazione mirata e un dispositivo a batteria facilmente trasportabile.
Dal punto di vista dell’efficienza: grande versatilità per trattare patologie acute (effetto antinfiammatorio, analgesico, drenaggio locale), patologie subacute (rilassante, effetto trofico) ma anche patologie croniche (effetto defibrosi).