La squadra Groupama-FDJ ha adottato Winshock

Con la sua capacità di generare calore e freddo, ma anche la sua mobilità, Winshock prevale come un apparecchio particolarmente adatto allo sport. Molti professionisti di varie discipline si sono attrezzati. Questo è per esempio il caso della squadra di ciclismo francese Groupama-FDJ, che fa parte delle formazioni più antiche e più rinomati del plotone mondiale. « Il freddo è uno strumento indispensabile per trattare l’infiammazione, sia nei traumi e in termini di recupero. Inoltre, questa tecnica è difficile da applicare a causa della senzatetto del nostro sport. Winshock ha soddisfatto tutte le aspettative della nostra squadra in questo settore. Durante l’ultimo Giro di Catalogna, il nostro leader Thibaut Pinot (vincitore di tappa su tutti e tre i grandi giri, 3 ° del Tour de France 2014 e vincitore del Giro di Lombardia 2018 …) è stato trattato con questa nuova tecnologia, al fine di ottimizzare il recupero dopo carichi estremi durante tappe di montagna », afferma Samuel Roces, fisioterapista della squadra.

Anche se può essere utilizzato nel recupero post-sforzo, Winshock porta anche risultati convincenti al team di Groupama-FDJ nel trattamento delle cadute, come è avvenuto qualche giorno fa sulle strade del Giro d’Italia. « Qualche giorno fa, il nostro corridore Olivier Le Gac (campione del mondo junior nel 2010) è caduto pesantemente nella fase finale della terza tappa del Giro. Il trattamento di vari ematomi con Winshock gli ha permesso di partire il giorno successivo con – con sua sorpresa e quindi con nostra grande soddisfazione – dolore quasi inesistente », dice il fisioterapista. Più di ogni teoria, è proprio nella pratica quotidiana che Winshock ha convinto il fisioterapista di Groupama-FDJ. « Di solito dico che solo il campo ci consente di convalidare le nuove tecniche. Winshock è diventato indispensabile per soddisfare le esigenze dello sport ad alto livello », conclude Samuel Roces.