Infiammazione : meglio Cryo o Cryo/Thermo shock ?

Qual è il suo trattamento in caso di infiammazione ? Questa è la domanda che è stata fatta a un gruppo di colleghi che lavorano con Winshock in Europa.

Tra le quattro opzioni possibili, il Cryo Thermo Shock vince ampiamente, con il 60 % dei trattamenti giornalieri. Questo metodo fornisce una soluzione rapida per il trattamento delle infiammazioni croniche tra i sue due modi possibili :

  • Il “2.0”, con elettrodi collegati sul paziente per 20 minuti (temperatura da -4°C a 40°C).
  • Il “manuale esperto”, per un trattamento di 5-10 minute con temperature più estreme (da -15°C a 45°C)

Cryo Thermo è senza dubbio la migliore risposta al trattamento infiammatorio e si basa sulla reazione di Hunting. Il suo principio ? Applicare un freddo estremo per 4-5 minuti, e quindi lasciare la zona fredda riscaldarsi all’aria aperta.

WINSHOCK va oltre e fornisce una soluzione più veloce accelerando il riscaldamento dell’area, con l’applicazione di una temperatura che va da -15 ° C a 45 ° C in 25 secondi. Che facilitano il drenaggio (vasocostrizione o vasodilatazione).

Questa tecnica si traduce con un aumento della quantità di sangue nei capillari in risposta a questa variazione di temperatura (paragonabile allo shock termico dellaa crioterapia a gas).

Quali sono gli effetti ?

Una diminuzione di edema, dell’infiammazione e del dolore infiammatorio. Inoltre, il ciclo Cryo Thermo può essere duplicato più volte per migliorare l’eliminazione di qualsiasi sorsa infiammatoria.

Cryo è il secondo utilizzo in caso di infiammazione, con il 35% dei trattamenti. Costituisce una soluzione vincente su tre patologie :

  • Infiammazione acuta : il Cryo è rinforzato dalla corrente Push In (quasi il 100% dei casi) in modo che il freddo intenso sia più penetrante in profondità. Infatti, il modo Cryo può abbassare la temperatura sotto i 15 ° (soglia di temperatura che innesca l’effetto analgesico del Gate control) in meno di 2 minuti, rispetto a una vescica di ghiaccio classica che necessita circa 20 minuti per scendere sotto i 15 gradi.
  • Il post-trauma conferma un trattamento a mani libere (2.0) per 15-20 minuti, per ridurre l’edema e combattere il dolore infiammatorio.
  • Sollievo della tensione. Associato alla corrente elettrica PRESS, il Cryo offre una vera alternativa per sollevare le contratture in un tempo molto breve (circa 2 minuti). L’applicazione sui punti motori permette di sollevare rapidamente le tensioni per liberare le ampiezze articolari.
Cryotherapie température

Il grafico sopra illustra il fatto che il modo Cryo permette di stabilizzare molto rapidamente la temperatura della pelle intorno ai 4 ° C. Questa ipotermia prolungata causa quindi una vasocostrizione per limitare la comparsa di edema.

Vuole saperne di più sulle correnti associate ? Clicca qui !

Grazie a tutti i colleghi che ci hanno aiutato in questo studio, abbiamo imparato molto e siamo molto soddisfatti dei risultati.

L’Academia SWIMS