La tecarterapia Winback contro il sindrome della bendelletta ileotibiale

Cos’è la sindrome della bendelletta ileo-tibiale ?

La sindrome della bendelletta ileotibiale è una patologia che colpisce tipicamente fondisti e ciclisti. È una tendinopatia comune derivante da un conflitto ripetuto durante piccoli movimenti della flessione tra il bordo posteriore della banda ileotibiale e il condilo esterno. Ciò provoca l’infiammazione del tratto iliotibiale accompagnata da dolore tipico accanto al lato del ginocchio, o di fronte al condilo esterno. Tuttavia, l’origine meccanica non è sistematica, e può essere che sia idiopatica, ma anche da una borsa sierosa primaria.

Quali metodi per trattarla con la tecarterapia Winback ?

Gli ultimi accessori Winback (Fascia Skills, Tecar6 e gli elettrodi Flex) sono gli strumenti più adatti nella tecar terapia per trattare rapidamente la sindrome della bendelletta ileotibiale. Il più efficace sarà lavorare sulle aderenze fasciali usando il Fascia Skills, e quindi concentrare il trattamento con Tecar6 sull’area del dolore.

Se non avete ancora gli strumenti più recenti, utilizzerete il CET dinamico termia forte con l’elettrodo Thai, al fine di decostruire il tensore della fascia lata (TFL). Quindi, sarà necessario utilizzare il RET in 3.0 sulla zona del dolore per rivascolarizzare. Tuttavia, l’azione sarà meno precisa rispetto agli strumenti specifici menzionati sopra. Dopo aver eseguito un’analisi biomeccanica, il lavoro del passo e/o il lavoro di stabilizzazione della pelvi possono essere fatti in RET 2.0 con l’aiuto degli elettrodi adesivi (o dei nuovi elettrodi Flex). La tecarterapia Winback migliorerà il problema, ma per risolverlo bisogna identificare la causa …

Vuole essere adestrato in tecarterapia Winback ? Clicca qui per registrarsi ad una delle nostre formazioni.

Usi già la tecnologia Winback e desideri aggiungere accessori alla tua gamma ? Ordina dal nostro servizio clienti compilando questo modulo.