Trattare le distorsioni con la tecarterapia Winback

Cos’è una distorsione ?

La distorsione è definita come la lesione traumatica di uno o più legamenti. Se si tratta di un semplice allungamento o di una rottura parziale del legamento, si parla di distorsione benigna. Se si tratta di una rottura totale o dell’avulsione della sua entes, parliamo di distorsione grave.

La distorsione acuta è causata da un trauma brutale. È doloroso ed è spesso accompagnato da edema e ecchimosi. Una distorsione ricorrente o dolorosa (con la creazione di una sorta di fibrosi attorno al legamento, con perdita di elasticità perché mal curata o non trattata) risulta da una solita sollecitazione dell’articolazione in posizione errata ; è il risultato di una distorsione acuta o correlata alla disfunzione articolare. Il controllo e il trattamento di queste due entità differiscono, ma entrambi possono essere risolte con l’uso della tecarterapia.

Esempio : trattamento di una distorsione acuta alla caviglia con tecarterapia

La tecarterapia Winback può essere utilizzata per trattare molte distorsioni, come la distorsione acuta alla caviglia. Per fare ciò, iniziamo con la stimolazione vascolare della fossa poplitea con l’elettrodo convesso. Quindi, il professionista può eseguire un massaggio dei muscoli del perone e del tibiale posteriore (modo CET), quindi applicare tutto intorno al calcio per ridurre l’edema (modo CET lowpulse). Infine, possiamo terminare il trattamento 2 o 3 minuti sotto il calcagno, con il modo RET lowpulse.

L’altro vantaggio, dopo che la caviglia si è sgonfiata, è di accelerare la guarigione del legamento, usando il modo CET o i braccialetti. Ciò consente un risparmio in tempo reale perché l’analgesia consente un ritorno più veloce all’esercizio. Infine, l’ultima fase della riabilitazione sarà dei esercizi di propriocezione che permetteranno di lavorare al riavvio del sistema di vigilanza, in modo che il paziente riacquisti le sue sensazioni e che il legamento ripristina le buone informazioni sulla posizione della caviglia.

Nonostante il trattamento appropriato, alcuni pazienti possono ancora sentire dolore. Questo è spesso il caso in cui c’è stato un grande trauma, ma anche quando c’è l’apprensione per usare la caviglia. Fissare gli elettrodi sulle caviglie consentirà al paziente di rendersi conto che non ha dolore speciale (effetto analgesico) e sarà in grado di superare un corso.

Il contributo dell’ultima attrezzatura Winback contro le distorsioni

Con la Winshock, che è particolarmente efficace in fase acuta, il trattamento va oltre grazie all’azione localizzata e veloce, e la possibilità di utilizzare il dispositivo in modalità shock termico per stimolare il sangue e le reti linfatiche o usarlo in freddo continuo per evitare la comparsa di edema. Questa azione è efficace anche per rompere un’infiammazione cronica (quando la caviglia rimane gonfiata oltre 10-15 giorni).

Ogni fase della riparazione dei tessuti ha il suo programma. Ad esempio nel caso di una distorsione alla caviglia, dopo l’applicazione della modalità Push Back (15 minuti a 10 ° C) con l’accessorio 2.0 per accelerare il drenaggio viene utilizzata la modalità Push IN (5 minuti a 10 ° C) con accessorio 1.0 per un effetto antinfiammatorio.

In caso di distorsione dolorosa dopo diverse settimane, la Tecar 6.0 offre una soluzione rapida per ripristinare l’elasticità e ridurre il dolore grazie alle sue azioni forti e al collagene analgesico.

Si vuole saprene di piu e offrire lo stesso trattamento ? Per trovare un allenamento Winback, cliccare qui

Vuole trovare un professionista con l’attrezzatura Winback vicino a lei ? Clicca qui per vedere la nostra mappa dei centri attrezzati.