L’articolazione temporo-mandibolare (o ATM) è una delle articolazioni più mobili del corpo umano. Questa articolazione è una delle più utilizzate ma, per la sua anatomia, è anche una delle meno stabili. Secondo gli studi, il dolore dell’ATM colpisce il 30-50% della popolazione adulta. La sua origine è multifattoriale, ma il più delle volte è il risultato di uno squilibrio nella tensione muscolare. La disfunzione dell’ATM può essere causata da un trauma diretto, un disturbo posturale o dentale.

Oltre al dolore dell’ATM, ci sono molte altre indicazioni per il trattamento maxillo-facciale: mal di testa, dolore al collo o al viso, screpolature o bloccaggio della mascella, bruxismo, disturbi dell’occlusione dentale, che possono essere influenzati anche dalla chirurgia della mascella. Gli obiettivi del trattamento sono ridurre il dolore, riequilibrare le tensioni muscolari o ripristinare l’apertura della bocca.

Ottimizzazione del trattamento in base alla zona

Winback ti consente di ottimizzare ciascuno degli obiettivi del trattamento. L’effetto analgesico dell’energia Winback, grazie all’applicazione dell’elettrodo CET nell’area dell’ATM, riduce il dolore. Infatti, una reazione nocicettiva può provocare una contrazione riflessa. L’elettrodo CET facilita il rilassamento dei muscoli temporali o suboccipitali.

Il lavoro intraorale dei muscoli masseteri, pterigoidi mediali o laterali è favorito dalla trasmissione dell’energia Winback. L’energia di Winback può passare attraverso guanti sottili, consentendo un lavoro intraorale nel rispetto di tutti gli standard igienici. L’utilizzo dei braccialetti RET permette anche di lavorare l’apertura della bocca con presa dentale, con il semplice movimento rotatorio del condilo mandibolare, e quindi l’avanzamento coordinato della mandibola e del disco. Tuttavia, se l’apertura della bocca non lo consente, l’elettrodo RET verrà applicato al ramo mandibolare, agendo sui movimenti di rotazione, antepulsione o adduzione.